Home news
News dal mondo del vino - Go Wine
Alla prima di Nebbiolo Prima 2010 Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Lunedì 17 Maggio 2010 10:36

Ad Alba Nebbiolo Prima è cominciato sotto i migliori auspici di un cielo finalmente primaverile. Enzo Brezza, Presidente di Albeisa, ha salutato i presenti ricordando l’andamento delle due annate presentate, il 2006 e il 2007. “Sono due grandi annate, molto diverse tra loro, ma di grande livello. Entrambe relativamente siccitose, ma con germogliamento e maturazione delle uve in tempi diversi, hanno donato vendemmie di grande livello”. Brezza ha poi ricordato il programma delle giornate, preannunciando la probabile estensione della manifestazione a un giorno in più il prossimo anno, considerato che la massiccia adesione delle aziende ha portato il numero dei campioni da degustare a circa un’ottantina al giorno. Una vera maratona per i degustatori.

Pietro Ratti ha tratteggiato brevemente la storia del Consorzio che, nato nel 1934 per volontà di un gruppo di produttori intenzionati a delineare le zone di produzione, conta ora 333 aziende, di cui l’80% sotto le 60.000 bottiglie.
Ratti ha poi sottolineato che la realtà delle Langhe e del Roero conta 10.000 ettari di superficie vitata, contro i 45.000 dell’intero Piemonte. Un’estensione piuttosto piccola, ma di grande prestigio, all’interno della quale ben il 35% è occupato dal nebbiolo. 1800 sono gli ettari riservati per la docg Barolo, ma la frammentazione è talmente alta che i produttori sono in media proprietari di circa 2 ettari a testa. La situazione è pressoché simile per le altre due denominazioni.
Il Presidente del Consorzio infine ha presentato gli ultimi aggiornamenti in tema di modifiche dei disciplinari delle tre docg, recepite in base all’uscita di scena della legge 164. In particolare il Barolo ha delimitato 166 menzioni geografiche aggiuntive, ma il disciplinare è ancora in fase di aggiornamento. Sono invece già ufficiali le 65 menzioni del Barbaresco, mentre il Roero ha stabilito come facoltativa (e non più obbligatoria) l’aggiunta del 5% di uve arneis per la produzione del Roero.

In tema di numeri possiamo quindi soltanto augurare buone degustazioni agli oltre 70 giornalisti, ai circa 40 buyers e alle 190 aziende coinvolte in questa grande kermesse.

Ufficio Stampa Gheusis srl – 0422 928954 – www.gheusis.com

 

 
Un invito sull'Etna Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Lunedì 17 Maggio 2010 10:10

I produttori del Consorzio I Vigneri si presentano il 30 e 31 maggio sull’Etna a Sant’Alfio nell’antico palmento restaurato dell’azienda Il Cantante.
Una due giorni esclusiva, che permetterà di conoscere questa affascinante realtà e il suo ambizioso progetto.

Il programma:

Domenica 30 - Lunedì 31 Maggio 2010

ore 11.00 - 18.00
May 30-31, 2010 · from 11 am to 6 pm

Azienda Il Cantante
Via Trainara, C.da Puntalazzo
Mascali - Sant’Alfio (CT)
tel. (+39) 095.968203

1° appuntamento con i vigneri /1ST meeting with i vigneri
Con / With: Mick Hucknall, Salvo Foti, Gianfranco Daino, Salvatore Ferrandes, Massimo Lentsch

30 maggio ore 16.00 - 31 maggio ore 12.00
May 30 at 4.00 pm - May 31 at 12 noon

Degustazioni guidate / Wine tastings
6 annate di / 6 vintages of Etna Rosso Il Cantante (2006-2001)
seguite da / followed by
vecchie annate di Passito di Pantelleria Ferrandes / Old Ferrandes Passito di Pantelleria vintages

Invito riservato e strettamente personale

Prenotazione obbligatoria
Stricly personal · Reservation required
Contatto / Contact
Elisa Zerilli +39 345 5815155
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
La 74a Mostra dei Vini del Trentino Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Lunedì 17 Maggio 2010 10:01

Alla 74ª Mostra Vini, dal 14 al 17 maggio, basterà un solo sorso per cogliere i profumi e i colori del Trentino. Teatro Sociale e Palazzo Roccabruna, i due eleganti spazi che anche quest’anno ospiteranno l’evento, porteranno in scena 56 produttori e quattro giornate di degustazioni. Tutto il mondo dell’enologia trentina sale alla ribalta, per offrire ad appassionati e curiosi l’occasione di una scoperta, quella dei vini e delle grappe trentine.
Palcoscenico e platea del Teatro saranno dedicati all’incontro con i produttori mentre nelle sale dedicate ai seminari si terranno le Anteprime (un’anticipazione delle manifestazioni dedicate al vino dei prossimi mesi), MANGIARE con Trentodoc, gli appuntamenti di degustazione dell’Associazione Italiana Sommeliers del Trentino, gli appuntamenti con la Confraternita della Vite e del Vino, con le Strade del Vino e dei Sapori con O.N.A.V. e ASPI.
Per tutta la durata della Mostra, a Palazzo Roccabruna, Enoteca provinciale del Trentino, verranno proposte tutte le etichette presenti al Teatro Sociale, concedendo ai visitatori la possibilità di cimentarsi in degustazioni comparative di vini e grappe.
Il lunedì l’entusiasmo degli appassionati lascerà invece il posto all’attenzione e alla professionalità degli operatori del settore e dell’HO.RE.CA per la giornata intitolata “Quando il vino è un mestiere”. Ospiti d’onore i Jeunes Restaurateurs d’Europe e alcuni chef de “La Prova del Cuoco” (che incontreranno pubblico ed appassionati alle ore 14.30 in sala Formazione di Palazzo Roccabruna, in un incontro condotto da Nereo Pederzolli). Allo stesso modo saranno presenti un gruppo di giornalisti italiani, uno internazionale ed un gruppo di buyer europei.
Anche quest’anno, inoltre, l’Associazione Italiana Sommeliers del Trentino provvederà a scegliere il miglior sommelier della provincia rispettivamente nella categoria dei professionisti e non. Il nome dei vincitori verrà comunicato al Teatro Sociale verso le ore 19.
La città sarà per quattro giorni in festa: lungo il percorso che unisce il Teatro Sociale a Palazzo Roccabruna sventoleranno le bandierine colorate e, grazie alla collaborazione con il Consorzio Trento Iniziative, le vetrine dei negozi saranno decorate con le bottiglie dei produttori trentini e con la grafica della 74ª Mostra Vini.
L’inaugurazione è prevista per il 14 maggio ad ore 18 in Piazza Battisti.
 
Teatro Sociale
14 maggio, dalle 18 alle 22 – inaugurazione ore 18 – ingresso al pubblico a partire dalle 20
15 e 16 maggio dalle 17 alle 22
18 maggio dalle 11 alle 20 (ingresso riservato solo agli operatori di settore)

Informazioni e prenotazioni:
Trentino S.p.A.
www.visittrentino.it - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Tel. 0461 219555
Prezzo di ingresso alla 74ª Mostra Vini del Trentino: 15,00 Euro
Il biglietto comprende la partecipazione a tutti gli appuntamenti del Teatro Sociale per i quali è consigliata la prenotazione, sino ad esaurimento posti

Enoteca Provinciale
14 maggio dalle 18 alle 22
15 e 16 maggio dalle ore 10 alle ore 22
lunedì 17 maggio dalle 15 alle 20

Per l’Enoteca provinciale del Trentino – Palazzo Roccabruna
Prezzo di ingresso: 1 biglietto (da 5 degustazioni): 5,00 Euro
Informazioni:
Palazzo Roccabruna
Camera di Commercio I.A.A. di Trento
Tel. 0461 887101 - www.enotecadeltrentino.it

Bere in maniera responsabile fa apprezzare di più i vini e le grappe trentine.
L’accesso al pubblico sarà consentito entro i limiti di spazio e di sicurezza garantiti dal Teatro.

 
L'88° Mostra dei Vini di Bolzano Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Lunedì 10 Maggio 2010 10:43

E' in programma dal 12 al 15 di maggio l'88° edizione della Mostra Vini di Bolzano, che si terrà per la prima volta al Museion della città.
Grandi firme del panorama vinicolo altoatesino presenteranno i loro vini in degustazione, con un ricco programma di iniziative che riportiamo qui di seguito:

Mercoledì 12 maggio 2010

ore 09.30 – 12.30    Simposio introduttivo alla Mostra Vini di Bolzano
Design & Packaging: un fattore strategico di successo?
(partecipazione gratuita – prenotazione obbligatoria)

Giovedì, 13 maggio 2010

ore 17.00   Cerimonia d’apertura
ore 19.00   Wineparty
“fashion & wine” sui prati del Talvera dietro al Museion - Ingresso: 15,00 €
ore 21.00   Sfilata Fashion Award “Laurin 2010” dell’European Master Tailor Congress organizzato dal gruppo abbigliamento dell’Associazione Provinciale dell'Artigianato
     
Venerdì, 14 maggio 2010

ore 14.00 – 17.30    Visita guidata a 2 cantine: Cantina Tramin & Cantina Produttori Cortaccia (prenotazione obbligatoria)
ore 16.00 – 21.00     Mostra Vini – Degustazione con i produttori dell’Alto Adige,
Degustazione varietà bianche e rosse dell’Alto Adige e dei vini vincitori del Trofeo Schiava
Ingresso: 15,00 €

Sabato, 15 maggio 2010

ore 10.00-13.00   Colazione effervescente Talento – Degustazione dei prestigiosi spumanti altoatesini prodotti secondo il metodo classico - Ingresso: 15,00 €
ore 14.00 – 17.30    Visita guidata a 2 cantine: Arunda-Vivaldi, Meltina & Griesbauerhof, Georg & Margareth Mumelter, Bolzano/Rencio (prenotazione obbligatoria)
Prezzo: 25,00 € - inclusivo di ingresso alla Mostra Vini
ore 16.00 – 21.00     Mostra Vini – Degustazione con i produttori dell’Alto Adige,
Degustazione varietà bianche e rosse dell’Alto Adige e dei vini vincitori del Trofeo Schiava
Ingresso: 15,00 €

maggio - giugno 2010    

Vino & gusto - Vino in Festa
Per un mese - dal 13 maggio al 12 giugno 2010 - i 15 comuni vinicoli lungo la Strada del Vino dell'Alto Adige allestiscono lo spettacolare scenario delle settimane di Vino in Festa 2009.
Informazioni & programma

Per informazioni:
Mostra Vini di Bolzano
Via Alto Adige 60
I-39100 Bolzano (BZ)
Tel. + 39 0471 945750
Fax + 39 0471 945770
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  - www.mostravini.it

 
Discutere, progettare, realizzare: dalle parole ai fatti, l’Arcole si fa strada Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Mercoledì 05 Maggio 2010 09:37

Territorio, gastronomia, ospitalità. Tre parole chiave da collegare tra loro per far decollare la zona di produzione dell’Arcole doc e l’intero Est Veronese. Se ne è parlato nel forum denominato “La primavera dell’Arcole Doc: storie di Vino e Asparagi” l’appuntamento, coordinato dal Consorzio Tutela Vini dell’Arcole in collaborazione con la Strada del Vino Arcole Doc che ha avuto luogo lo scorso 26 aprile, alla trattoria Al Chiostro di San Bonifacio.
L’evento, rivolto solo ai professionisti del settore ed istituzioni, si è proposto come momento di riflessione sulle sinergie che devono essere innescate con quanti operano nella ristorazione e nell’accoglienza nella zona dell’Est Veronese.
Dopo i numerosi incontri a cui hanno preso parte i differenti protagonisti del territorio, sono state presentate le prime risposte alle esigenze di collegare le ricchezze enogastronomiche e i gioielli architettonici della zona in chiave turistica, alla luce delle grandi potenzialità in tema di ospitalità.

Due le proposte concrete nate da un lavoro di squadra tra Consorzio e Strada del Vino Arcole.
Sul fronte dell’ospitalità la Strada del Vino Arcole doc, in collaborazione con il Tour Operator Soave Incoming, ha messo appunto due itinerari turistici dedicati al territorio all’interno di una proposta denominata “Cultura e sapori nel territorio dell’Arcole Doc”.
Sul fronte della promozione e della divulgazione invece è stata presentata una nuova pubblicazione periodica, intitolata Il Nero, finalizzata a divulgare le prossime attività che Consorzio e Strada dell’Arcole andranno a realizzare sul territorio.

Vanno poi sottolineati gli importanti risultati già raggiunti dalla Strada del Vino Arcole Doc, con la pubblicazione delle mappe ciclo-turistiche già in distribuzione ed ampiamente utilizzate in questa prima parte della primavera. E in questa luce vanno letti i notevoli investimenti fatti dai produttori nel segno dell’ospitalità proprio sull’asse di comunicazione principale est/ovest a ridosso dell’Abbazia di Villanova.
Prosegue dunque l’impegno portato avanti da Consorzio e Strada dell’Arcole in sinergia con le istituzioni locali nel rivolgersi ai così detti “mediatori territoriali” cioè tutti questi soggetti radicati sul territorio che hanno un ruolo portante nella promozione del vino e dei prodotti tipici locali, al fine di creare sinergie  territoriali costruttive.

«Con questa serata – ha evidenziato Carlo Bressan, presidente del Consorzio dell’Arcole – vogliamo innanzi tutto portare avanti quanto abbiamo delineato qualche mese fa all’Agriturismo La Borina e cioè la volontà precisa di creare effettive collaborazioni per promuovere il nostro territorio con i prodotti ed i vini che qui si trovano. Serve prima di tutto programmazione. Per questo è indispensabile creare momenti di incontro durante i quali si possa discutere e ci si possa confrontare. Ci rivolgiamo non solo ai ristoratori e a quanti si occupano di accoglienza a livello professionale, ma abbiamo coinvolto anche quelle realtà, come le confraternite e le associazioni in generale, che di anno in anno, si impegnano nella promozione dei prodotti territoriali, siano essi il vino piuttosto che perle dell’agroalimentare. E’ giusto dare visibilità ed il meritato plauso a tutte queste persone che per passione si impegnano per la riuscita di eventi di carattere locale che sempre più spesso, grazie all’efficienza e alla capacità di chi li cura, sanno superare i confini provinciali fino a trasformarsi in rassegne enogastronomiche di tutto rispetto a livello nazionale».
Dello stesso avviso anche Francesco Sitta, presidente della Strada del Vino Arcole doc che fa notare come «la valorizzazione territoriale rappresenta oggi la chanche vincente, soprattutto per denominazioni giovani, per avere spazio e riconoscibilità. E’ importante avere delle idee originali che, a parità di importanza, devono però essere ben veicolate a livello di marketing territoriale e di prodotto. Dobbiamo far sapere che ad Est di Verona esiste un comprensorio attivo dove si possono trovare eccellenze dell’enogastronomia, bellezze territoriali, accoglienza. In questa direzione è stata recentemente presentata la mappa ciclo turistica dell’Est Veronese curata dalla Provincia di Verona, focalizzata proprio sulla zona di produzione dell’Arcole. Un segnale piccolo ma importante e che sta già riscuotendo di una buon attenzione da parte degli amanti delle due ruote che scelgono la nostra zona per sane gite fuori porta».

Ufficio Stampa:
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Tel
: 045.7681578
Sito internet: www.arcoledoc.com

 
<< Inizio < Prec. 61 62 63 64 65 66 67 Succ. > Fine >>

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL

Newsletter Go Wine


Vuoi essere informato sui numerosi
eventi enoturistici Go Wine?
Allora iscriviti alla newsletter

Cerca nel sito

Tutte le news




































































































Questo sito utilizza cookie per offrire agli utenti servizi e funzionalità avanzate. Per maggiori informazioni leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.