La viticoltura eroica di montagna e delle isole: una grande risorsa Stampa
Scritto da Redazione    Domenica 06 Settembre 2009 09:43

Questo il tema della giornata incontro con il Ministro dell`Agricoltura Luca Zaia, dedicata alla viticoltura eroica che si è svolta a Pantelleria presso l`azienda Donnafugata mercoledì 2 Settembre scorso.

Presenti all`incontro il Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Luca Zaia, il Sindaco di Pantelleria Salvatore Gabriele ed alcuni testimonial nazionali della viticoltura eroica:

François Stevenin; Presidente del Cervim (Centro di Ricerca, Studi, Salvaguardia, Coordinamento e Valorizzazione per la Viticoltura Montana)
Dott. Gianluca Macchi, Direttore Generale del Cervim
Franco Bonanini, Direttore del Parco Nazionale delle Cinque Terre
Costantino Charrère, azienda Les Cretes - Valle d`Aosta
Enol. Salvo Foti, azienda Viticola Benanti - Etna
Enol. Casimiro Maule, azienda Nino Negri - Valtellina
José Rallo azienda Donnafugata - Pantelleria
Enol. Willi Stürz Cantina Sociale di Termeno - Alto Adige

A fare gli onori di casa è stato il titolare dell`azienda il Cavaliere Giacomo Rallo.
Il programma ha previsto nella mattinata l`incontro tra i partecipanti e il Ministro, quindi  la visita ai vigneti in particolare ad una vigna centenaria, pre-fillossera, allevata ad alberello su terrazzamenti, che rappresenta una testimonianza concreta di viticoltura eroica e di bio-diversità, e alle cantine di Donnafugata a Khamma, dove i partecipanti hanno assistito alle prime fasi della produzione del passito di Pantelleria.

Nel pomeriggio si è svolta la conferenza stampa "La viticoltura eroica di montagna e delle isole una risorsa per la creazione di reddito e per la tutela del paesaggio".

Per informazioni: CERVIM - Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Questo sito utilizza cookie per offrire agli utenti servizi e funzionalità avanzate. Per maggiori informazioni leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.