Un nuovo successo per Cocco...Wine! Stampa
Scritto da Redazione    Lunedì 08 Settembre 2014 16:11

Chiude positivamente la tredicesima edizione, un nuovo successo per “Cocco…Wine”


Il centro storico invaso da migliaia di persone.

Degustazioni e approfondimenti fra vino e prodotti tipici


In una degustazione verticale (2013-2007)

la Barbera d’Asti del territorio di Cocconato conferma la sua eccellenza

 

Tredici edizioni e un appuntamento ormai consolidato per il grande pubblico degli enoturisti e per coloro che amano viaggiare alla scoperta di borghi e tradizioni.
Cocco…Wine appartiene ormai di diritto a questi appuntamenti: un successo costruito anno dopo anno, grazie a tutta una serie di fattori: un’antica presenza di vigneti nel territorio di Cocconato, sei aziende vinicole a fare squadra, fra marchi storici e realtà emergenti; una tradizione gastronomica che, già in passato, era occasione di escursioni per sperimentare a tavola la cucina di questo lembo di Piemonte; prodotti tipici che attraggono il pubblico e sono presentati da artigiani che operano in loco tutto l’anno.
La due giorni di festa, da sempre in programma nel primo week-end di settembre, rappresenta la sintesi felice di tutto questo, in un percorso di qualità che cresce negli anni, grazie ad una sempre maggiore consapevolezza nel valorizzare il turismo enogastronomico.
La manifestazione è promossa dal Comune di Cocconato e organizzata dall’associazione Go Wine.
Mentre la vendemmia quest’anno si fa attendere, ritornando al calendario di tempi passati, produttori e pubblico hanno animato il centro storico del Comune, una sorta di via del vino e del gusto, tutta da camminare con calice e taschina.

Nell’impegno coeso dei produttori locali Bava, Benefizio di Cocconito, Dezzani, Maciot, Marovè e Nicola Federico, è emersa come ad ogni edizione, la voglia di mantenere alto il livello di un evento ormai consolidato, il piacere e l’orgoglio di presentare il proprio territorio ed i suoi prodotti, oltre all’interesse a celebrare una vocazione turistica e di accoglienza che distingue il loro Comune.

In particolare il focus riservato alla Barbera d’Asti prodotta nel territorio di Cocconato è stato il tema centrale della prima giornata: una degustazione verticale di Barbera d’Asti dall’annata 2013, a scendere fino all’annata 2007, che ha radunato un pubblico selezionato di critici ed enoappassionati. Si conferma la vocazione di questa parte a nord del territorio astigiano di esprimere vini di qualità, in grado anche di saper reggere bene il tempo.
"Cocco… Wine", sin dalle prime edizioni, è stata una manifestazione aperta al confronto con produzioni vinicole di altre regioni, offrendo l’occasione di nuove alleanze per il territorio locale.
Nelle isole tematiche ospite dell’edizione 2014 il Veneto con il suo vitigno Corvina, con una selezione di vini Amarone, Valpolicella e Bardolino, che ha impreziosito l’evento a fianco dell’isola dei vini autoctoni italiani con oltre 30 etichette, tra vini bianchi e rossi, in un ideale viaggio da Nord a Sud d’Italia.
Pubblico record, con migliaia di persone, ma anche pubblico attento, molti stranieri e anche molti curiosi, con il calice in mano, per scoprire e capire; un modo per fare cultura del vino e creare piacevolezza.
Soddisfatti i promotori dell’evento, Comune di Cocconato e Associazione Go Wine. “Siamo molto soddisfatti, ringrazio per l’impegno tutti i produttori – dichiara il sindaco di Cocconato Monica Marello. E’ stata un’edizione particolarmente partecipata, abbiamo notato la presenza di molti giovani interessati; anche le isole del vino hanno registrato un grande successo. Il tempo ci è stato favorevole, dopo un’estate difficile: questo certamente ci ha aiutato.
Appuntamento al prossimo anno per l’edizione 2015 di Cocco…Wine

 

 

Questo sito utilizza cookie per offrire agli utenti servizi e funzionalità avanzate. Per maggiori informazioni leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.